IL PROFESSIONISTA DELLA BUSINESS INTELLIGENCE? È IL DATA SCIENTIST

Con la trasformazione digitale si sono fatte strada nuove figure professionali come il Data Scientist, un esperto capace di gestire i Big Data e trarne informazioni rilevanti.

Le aziende hanno un inestimabile patrimonio che deve essere studiato e raccolto per reindirizzare i processi lavorativi nel modo più corretto e produttivo.

La gestione dei Big Data comprende insight, analisi e report. Una grande quantità di dati, ordinati e non ordinati, per i quali occorre possedere competenze eterogenee, che spaziano dalla tecnologia alla conoscenza del mercato e del business, fino alla capacità di utilizzare tecniche di machine learning e linguaggi di programmazione.

Riassumendo, il Data Scientist studia e interpreta grandi quantità di dati per ricavarne informazioni utili all’azienda per le proprie strategie: trend, evoluzioni, opportunità commerciali.

Non si tratta solo di mettere insieme dei numeri, ma della capacità umana di leggere, interpretare e individuare correlazioni strategiche di dati. Il Data Scientist è un professionista della business intelligence, capace di analizzare dati e trasformarli in elementi di valore per l’azienda.